fbpx
Inbound Marketing

Inbound: perché il marketing dell’aiuto è il futuro

In questo articolo tratteremo dell’inbound marketing: una metodologia che, in un ecosistema sempre più saturo di stimoli pubblicitari, si è dimostrata un’ottima strategia in grado di intercettare la domanda e non di interromperla. 

Con l’avvento delle nuove tecnologie, grazie ai media digitali il numero di stimoli pubblicitari è aumentato drasticamente. Oggi il consumatore ha a disposizione migliaia di informazioni sui prodotti presenti sul mercato. Quello che non è aumentato è il tempo e l’attenzione che sono appunto risorse scarse. 

Il marketing tradizionale ha il vantaggio di comunicare a milioni di persone che però, spesso, non sono pronte per acquistare quel determinato prodotto. Anzi, spesso la pubblicità non supera la soglia di attenzione selettiva dei consumatori e quindi viene completamente ignorata. 

E se ci fosse un metodo per fare in modo di ottenere la piena attenzione da parte degli utenti in modo da non sprecare budget pubblicitario, tempo e risorse? 

L’inbound marketing a questo proposito non si prefigge di comunicare con un pubblico determinato a priori ma decide di comunicare solo a coloro che in quel momento hanno bisogno del prodotto. 

Dunque la strategia consiste nel identificare il tuo consumatore tipo, costruire dei contenuti che condividano un valore con lui e farti trovare nel momento in cui avrà bisogno del tuo aiuto. 

E’ proprio questo il fulcro dell’inbound marketing; nel momento in cui un utente cerca su un motore l’azienda che sposa l’inbound sarà pronta a farsi trovare offrendo contenuti di qualità in modo da informarlo e canalizzarlo alla proposta più consona per quella specifica necessità. 

In questo modo tutti coloro che cercheranno il tuo prodotto saranno chiaramente interessati a ciò che dirai, proprio perché non li stai ne disturbando, ne interrompendo… Anzi! Li stai aiutando. 

Marketing dell’interruzione (tradizionale) contro il marketing dell’aiuto (inbound). È questa la sfida

Classico processo di Inbound Marketing

La comunicazione non è più unidirezionale ma two way simmetric, che prevede dunque un dialogo tra consumatore e azienda e non pubblicità invasive senza possibilità di interazione. La comunicazione è costruita appositamente per soddisfare le esigenze del cliente. 

Gli asset che segue l’inbound sono: 

  • Un buon posizionamento nella SERP e dunque nei motori di ricerca in modo da essere trovati facilmente. 
  • Creare valore e contenuti che stuzzichino gli utenti avvicinandoli al business. 
  • Rafforzare la presenza sui social ottenendo autorevolezza e credibilità indispensabile per ottenere una amplificazione volta alla diffusione del brand. 

Di conseguenza gli output sono: 

  • Un tasso di conversione più elevato rispetto al marketing tradizionale in quanto il target è molto più profilato e pronto all’acquisto. 
  • Relazioni con i consumatori solide e durature. 
  • Un ritorno sull’investimento maggiore sia per le modalità promozionali 
  • Più controllo sul ritorno sull’investimento in quanto si utilizzano canali in cui è possibile tracciare ogni singola vendita. 

Se vuoi ulteriori informazioni su questo metodo ed iniziare il tuo percorso inbound, prenota una chiamata con noi per applicare questo metodo alla tua attività.

Leggi anche: Amazon SEO, come ottimizzare il proprio prodotto su Amazon.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *